Dove siamo

Decollo
43°58’39.36″N
10°30’13.32″E
altezza: 720m s.l.m.
Atterraggio
43°58’5″N
10°31’22″E
altezza: 52 s.l.m.
vista del campo di volo, dalla croce di Brancoli

vista del campo di volo, dalla croce di Brancoli

ATTERRAGGIO

L’atterraggio si trova sulla strada Provinciale SP2 Ludovica, in località Diecimo, a Borgo a Mozzano, accanto al campo sportivo, lungo il fiume Serchio.
Per chi proviene da Lucca: Uscire al casello di Lucca est, costeggiare le mura  in senso orario, seguendo le indicazioni per  la strada del Brennero – Barga – Garfagnana. Seguire le indicazioni per Borgo a Mozzano, percorrendo la SP2.
Per chi proviene da Firenze: uscita Capannori, proseguire per Marlia, e quindi per Barga – Garfagnana, lungo la strada del Brennero SS12. All’innesto con la SP2 Ludovica, percorrere quest’ultima seguendo le indicazioni per Borgo a Mozzano.

Una volta giunti a Diecimo, provenendo da sud, dopo la pasticceria “Bini”, riconoscibile per la struttura a forma di piramide, si supera un sottopasso della ferrovia. Subito dopo il sottopasso si svolti a destra, seguendo l’indicazione “fiume Serchio”, e poi a sinistra.

Solitamente il vento prevalente in atterraggio proviene da sud, e potrebbe avere intensità rilevanti, dovute all’effetto venturi della conformazione della valle. Si suggerisce di smaltire la quota non oltre la stradina che delimita il campo a nord.
L’atterraggio è il campo più vicino al fiume. Il campo adiacente, in giallo sulla mappa, può essere utilizzato come atterraggio alternativo.

DECOLLO 

Dall’atterraggio ritornare sulla strada provinciale e proseguire verso Borgo a Mozzano.
All’incrocio svoltare a sinistra, proseguire per Cune, e quindi per il Monte Bargilio. Alla fine della strada asfaltata proseguire per alcune centinaia di metri sulla strada bianca. Seguire il sentiero (10 minuti a piedi).
Nell’ultimo tratto,nei mesi invernali, la strada asfaltata potrebbe essere ghiacciata o innevata nelle zone in ombra.Il decollo è esposto a Sud. Solitamente la brezza di valle riesce a contrastare – se moderati – i venti dei quadranti settentrionali permettendo il volo anche quando altrove la meteo è sfavorevole.
Purtroppo sul decollo non mancano i sassi : attenzione ai cordini! Nelle ultime stagioni sono stati aggiunti i tappeti, visibili anche dalla SP2 Ludovica.
I piloti locali preferiscono per la maggior parte il decollo rovescio.

 

TOP LANDING

A fianco del decollo è possibile effettuare il Top Landing.
Consigliato solo a piloti esperti. Occorre fare attenzione ai rotori dietro al crinale e alle eventuali raffiche e alla termica di servizio che si trova subito fuori dal decollo.
La finestra di ingresso è stata ampliata nell’ultimo inverno.

 

ATTENZIONE

Non sorvolare la pista degli AEROMODELLI, in rosso sulla mappa. È utilizzabile soltanto come atterraggio di emergenza.

Per un serena convivenza con gli altri abituali frequentatori del decollo e con gli abitanti della zona, si raccomanda di non lasciare rifiuti in decollo o in atterraggio (non ci sono cassonetti e non ne è prevista la raccolta).
Vi preghiamo di moderare la velocità (in auto!) nell’attraversare l’abitato di Cune.
Durante la stagione della caccia al cinghiale, il decollo ed il costone sono condivisi con i cacciatori.